Uncategorized

Scarpe running A4: le migliori del 2021 [Guida completa]

Le scarpe running A4 sono conosciute anche come le “scarpe stabili“.

Questo piccolo dettaglio ti può già far capire molto sulle loro caratteristiche.

Devi sapere, infatti, che le scarpa A4 sono le più ammortizzate in commercio e ti garantiscono un supporto davvero elevato.

A questo alto ammortizzamento, però, corrisponde anche un peso non indifferente che si può aggirare anche attorno ai 350 grammi.

Il consiglio che mi sento di darti al riguardo, quindi, è quello di optare per questa tipologia di scarpa da running solamente se hai un peso superiore agli 80-90 kg od hai delle necessità tali (ad esempio problematiche alle caviglie o plantari) che richiedono un supporto di alto calibro.

In caso contrario, ti consiglio la lettura delle nostre guide alle migliori scarpe da running A3 o sulle migliori scarpe da running A2.

Ma ora buttiamoci insieme nel mondo delle scarpe da running stabili e cerchiamo di scoprire un po’ di più sul loro conto.

Migliori scarpe running A4: la nostra classifica aggiornata al 2021

Prima di procedere con il vedere i migliori modelli di scarpe A4 in commercio, ci tengo a precisare nuovamente che sconsiglio di optare per questa tipologia se non vi sono delle necessità reali e tangibili.

Inoltre, ti faccio presente che le scarpe da running A4 sono sconsigliate anche per chi ha dei problemi di supinazione. Mentre sono consigliate per chi, invece, ha dei problemi di pronazione.

Insomma, le scarpe A4 non sono per tutti ma chi ne ha davvero bisogno trarrà dei grandi benefici dal loro utilizzo: sostegno, protezione e prevenzione di eventuali infortuni.

Passiamo ora a scoprire le migliori nel mercato.

Adidas Supernova

Il primo modello che mi sento di presentarti è firmato Adidas. D’altronde questo marchio è una garanzia assoluta nel mondo running.

Ottima sia dal punto di vista della stabilità che dal punto di vista della comodità.

Infatti, nonostante sia comunque una scarpa stabile e, quindi, con alto ammortizzamento, la verità è che ai piedi la si sente piuttosto leggera.

La suola Continental è ottima e ti permette di affrontare diverse superfici senza problemi. Adatta anche per la corsa sul tapis roulant.

Da notare anche il perfetto “abbraccio” che la tomaia fa al tallone per sostenere al meglio la caviglia ed il piede ad ogni passo.

Se devo proprio trovare un difetto ti posso dire che i lacci sono un po’ corti, quindi se desideri fare il classico doppio nodo del runner, probabilmente, dovrai sostituirli con dei lacci più lunghi.

Il costo va dai 130 ai 160 euro circa.

Brooks GTS Adrenaline

Ed ecco che è arrivato il momento di una scarpa A4 Brooks.

Devo dire che questo marchio inizialmente non mi entusiasmava molto ma sta nettamente migliorando mettendo nel mercato scarpe sempre più di qualità. E questo modello ne è la conferma.

La parola d’ordine per le Brooks GTS Adrenaline è sicuramente: STABILITA‘.

Ci sono diversi elementi che rendono la stabilità la caratteristica maggiore di questa scarpa da corsa A4:

  • schiuma DNA Loft e BioMogo
  • tomaia Engineered Air Mesh morbida e flessibile
  • tecnologia Guide Rails 

Il connubio tra questi fattori dà un risultato finale perfetto.

In particolar modo, ci tengo a farti notare la tecnologia Guide Rails che permette al tuo piede di mantenere sempre la posizione corretta evitando piccoli movimenti che a lungo andare potrebbero causarti dolori e fastidi. Insomma, una vera guida a tutti gli effetti.

Ovviamente, non stiamo parlando di una scarpa velocissima, tuttavia ti offre una corsa bella fluida.

Il costo va dai 120 ai 160 euro.

Brooks Adrenaline GTS 21, Scarpe da Corsa Uomo, Blue/Indigo/Nightlife, 43 EU
  • Scarpe da running
  • Tomaia in tessuto
  • Ammortizzazione dal tallone all'avampiede

Mizuno Wave Inspire 16

Se vogliamo parlare di tecnologia al servizio della corsa non possiamo non nominare le Mizuno Wave Inspire 16.

Un’ottima scarpa studiata appositamente per regalarti stabilità e sicurezza ad ogni passo.

La parte posteriore è stata progettata al millimetro affinché il tallone resti sempre ben stabile e protetto in ogni movimento.

La suola è davvero eccellente e ti regala una perfetta trazione su diversi terreni e con diverse condizioni.

L’intersuola è composta dalla solida schiuma U4ic e la classica piastra Wave Plate di Mizuno. Dettagli che la rendono particolarmente adatta a chi ha problemi di pronazione accentuata.

La piastra Wave Plate, poi, assorbe gli urti causati da ogni impatto diffondendoli in modo uniforme garantendo un appoggio comodo, stabile e centrato.

Il costo va dai 130 ai 170 euro.

Mizuno Wave Inspire 16, Scarpe Running Uomo, Blu (Blue/Blue/Navy Bla ZR 29), 43 EU
  • Questo popolare attrezzo per la stabilità è un cavallo. Per allenamenti veloci fino a una distanza di maratona.
  • L'albero di supporto Smoothride offre un equilibrio ideale tra cuscino e leggerezza in ogni passo.
  • Soletta di alta qualità per una maggiore ammortizzazione e comfort.
  • Tomaia in mesh per una vestibilità morbida e traspirante.
  • Suola esterna X10 per una maggiore durata.

Nike Lunarglide 9

Nike Lunarglide 9, la scarpa che forse non ti aspettavi ma che in realtà merita assolutamente di stare in questa lista delle migliori scarpe running A4.

Per quanto riguarda questo modello passo immediatamente ad un dato tecnico:  la suola presenta quattro pod sotto la parte anteriore/mediana e uno sotto il tallone.

Sono tutti creati usando la tecnica siping, ovvero creando cerchi concentrici. Insomma, la stessa dei pneumatici per aiutare nella trazione.

Perchè ti dico questo? Perchè questa sua struttura fa si che la suola sia perfettamente flessibile ma, allo stesso tempo, ben salda nella parte centrale. Ecco, quindi, che è perfetta per chi è pronatore.

Adatta per la corsa sull’asfalto.

Il costo va dai 90 ai 130 euro.

Nike Lunarglide 9, Scarpe Running Uomo, Nero (Black/White/Dk Grey/Wolf Grey), 44 EU
  • cavi loft Flywire forniscono un peluche, vestibilità sicura.
  • Schiuma Lunarlon Aggiornato offre più leggero, ammortizzazione più morbido di prima.
  • tagli al laser nella suola smorzare l'impatto.
  • Un pezzo ha una costruzione superiore jacquard per garantire la ventilazione ed il supporto in cui ne avete più bisogno.
  • tagli laser articolati sui lati mediale e laterale della intersuola prevedono la transizione dal tallone alla punta.

ASICS Kayano 27

Asics non poteva mancare, e come non citare le famosissime ASICS Kayano 27.

Un modello davvero ottimo che ha conquistato tantissimi runners del mondo ed ora ti spiego anche i motivi del suo successo.

Ha un peso che si aggira sui 330 grammi circa ed i materiali utilizzati sono davvero di altissima qualità.

Tomaia leggera e traspirante. Suola ben studiata e ben stabile. Lacci perfetti anche per fare il doppio nodo. Colletto posteriore molto morbido ma stabile allo stesso tempo.

Insomma, tutto è perfetto.

La suola è composta da suola in gomma e intersuola Trusstic per donarti una perfetta stabilità e flessibilità allo stesso tempo.

L’intersuola è composta da gel nella parte posteriore (che aiuta a ridurre gli urti e le vibrazioni) e Flytefoam Propel che regala una perfetta ammortizzazione ad ogni passo.

Inoltre, per chi soffre di pronazione media o grave, ecco che vi è il sistema Space Trusstic nella parte centrale unito alla schiuma Dynamic DuoMax nell’area laterale.

Il bello è che, questa schiuma, è stata progettata per entrare in funzione solamente se è necessario. Quindi, se per il tuo appoggio non serve questo supporto in più la schiuma è come se non esistesse e non interferirà con i tuoi movimenti. Davvero pazzesco.

Unico contro, se proprio devo trovarlo, non è indicata per ritmi molto veloci.

Il costo va dai 160 ai 200 euro.

Offerta
ASICS Gel-Kayano 27, Scarpe da Corsa Uomo, Gris Gris Foncã, 42 EU
  • Scarpe da running
  • Tomaia morbida e flessibile
  • Intersuola con tecnologia FLYTEFOAM

Saucony Hurricane ISO 5

Finisco questa lista delle migliori scarpe running A4 con una Saucony, altro marchio che sta decisamente mostrando di saperci fare per quanto riguarda il settore running.

Ottima scarpa per l’asfalto. Un po’ meno per altre tipologie di superfici.

Ideata per chi soffre di pronazione in quanto ha un sostegno maggiore nella parte centrale che ti aiuta ad appoggiare il piede in modo corretto e di aiuta a rendere più bilanciato il ritorno di energia di ogni passo.

La tomaia è traspirante e di buona qualità. Si, non posso dire eccellente qualità ma, devo dire che comunque rientra negli standard medi del mercato.

Ammortizzamento e stabilità comunque davvero ottimi e su questo non si discute.

Anche questa scarpa, come molte A4, non è adatta a ritmi e lavori molto veloci. Perfetta per distanze più lunghe e ritmi medi o lenti.

Il costo va dai 90 ai 130 euro circa.

Come scegliere le scarpe running A4: regole e consigli

La scelta delle scarpe è davvero importantissima e, proprio per questo motivo, ci tengo a darti qualche consiglio utile per scegliere la scarpa da running perfetta.

Si può essere maggiormente “spensierati” quando si parla di abbigliamento in generale, ma per quanto riguarda le scarpe è sempre meglio investire un po’ più tempo e denaro.

Quando ti rechi in un negozio, o cominci il tuo shopping online, per scegliere la tua scarpa da running devi considerare alcuni fattori:

  • Appoggio. Analizza il tuo appoggio e scegli la scarpa in base a questo. Se non conosci il tuo appoggio fai un test apposito che molti negozi specializzati eseguono anche in modalità completamente gratuita.
  • Ammortizzamento. Questo parametro va di pari passo con il tuo peso e con la tua preparazione: più pesi maggiore deve essere l’ammortizzazione. Più sei allenato minore potrà essere l’ammortizzamento (anche se qui il discorso potrebbe essere molto ampio).
  • Utilizzo reale. Valuta i tuoi allenamenti: quanti km fai a settimana, qual è il tuo ritmo medio, che tipologie di lavori di qualità fai, qual è il tuo obiettivo. Sono piccoli fattori ma che uniti insieme vanno ad incidere non poco sulla scelta finale di una scarpa.

Le cose da dire, a dire il vero, sarebbe davvero moltissime.

Ecco, quindi, che ti consiglio di leggere qualche altra informazione utile su come scegliere la scarpa da running perfetta.

Ora non mi resta che augurarti tante meravigliose corse e ricorda che la corsa restituisce sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button